Da Maristaeli Catania l'AB.212

01 marzo 2013 • pubblicato da Francesco Carriglio in Notizie , Cimeli storici

Mercoledì 20.02.2013 è stato consegnato da MARISTAELI Catania al Museo della Piazzaforte del Comune di Augusta l’esemplare di elicottero AB.212 ASW 7-06, ceduto in proprietà dallo Stato Maggiore della Marina, Comando 6° Reparto Aeromobili, Roma, a conclusione di un fattivo iter amministrativo iniziato circa tre anni fa con il Direttore del Museo. L’elicottero smontato in più parti (cabina, coda, pattini, pale del rotore) è giunto ad Augusta di prima mattina su due lunghi automezzi ed è stato posizionato all’interno del piazzale della Polizia di Stato, con una serie di perfette quanto spettacolari manovre di trasbordo effettuate da una possente gru. Quindi un gruppo di abili specialisti del 2° Gruppo Elicotteri ha provveduto al montaggio di tutti gli accessori necessari ed all’assemblaggio dei pezzi principali dell’aeromobile. Infine la gru lo ha sollevato e con grande perizia del manovratore e perfetta sincronia del personale operante, lo ha posizionato nella posizione finale prescelta sull’apposita sella metallica. A tutta l’operazione hanno presenziato il Direttore del Museo Avv. Antonello Forestiere ed il Comandante di MARI.STA.ELI. Catania C.V. Andrea Cottini che ha voluto personalmente seguire l’attività dei suoi diretti collaboratori e degli specialisti. Nel corso della mattinata ha fatto visita al personale impegnato nel delicato lavoro di movimentazione e montaggio dell’elicottero il Contrammiraglio Roberto Camerini, Comandante Militare Marittimo Autonomo in Sicilia.
Hanno presenziato altresì ai lavori il Contrammiraglio Giorgio Bernardi, già componente del Comitato di Direzione del Museo 2008-2012; il Lgt. Domenico Collorafi, il Sig. Giuseppe Saraceno, il sig. Francesco Carriglio, l’Avv. Vittorio Sardo, tutti già Componenti Benemeriti del Comitato dei Collaboratori del Museo 2008-2012. E’ sopravvenuto anche il Contrammiraglio Gaetano Russotto, anch’egli già Collaboratore del Museo 2008-2012.


Il transito dei grossi automezzi in ingresso ed in uscita da Augusta, da Via Cristoforo Colombo e poi all’interno dei Giardini Pubblici, è avvenuto agilmente e senza alcun ostacolo per la circolazione grazie all’accurata gestione del traffico effettuato da diverse pattuglie della Polizia Municipale coordinate dal Comandante Cap. Claudio Borzì che si sono avvicendate durante tutto il corso della giornata. Anche il piazzale antistante l’ingresso del comprensorio della Polizia di Stato sin dalla sera precedente era stato intercluso al posteggio sempre grazie all’intervento dei Vigili. Indispensabile e particolarmente meritoria per la definizione dell’iniziativa la disponibilità sempre mostrata dal Commissariato della Polizia di Stato diretto dal Dirigente Dott. Teofilo Belviso, la cui Segreteria si è efficacemente coordinata con la Direzione del Museo nelle fasi preliminari e di svolgimento dell’operazione di arrivo dell’elicottero. L’attività di montaggio dell’elicottero iniziata verso le ore 10.00 si è conclusa intorno alle ore 16.00 con grande soddisfazione del personale operante e di tutti gli intervenuti.
L’elicottero ha preso così il posto del più piccolo esemplare di A.106 che per molti anni era stato in carico al Museo, sebbene soltanto in comodato d’uso, sino a quando è stato ripreso in carico dalla M.M. per essere inizialmente destinato a Roma, sempre per esigenze celebrative. L’AB.212 definitivamente ceduto al Museo è stato ridipinto in livrea anni Settanta, essendo entrato in servizio con la Marina Militare nel 1973. “L’acquisizione dell’elicottero, il trasporto e l’intervento di montaggio è stato assolutamente gratuito – ribadisce il Direttore del Museo Avv. Antonello Forestiere – essendo stata a cura della M.M. ogni fase dell’operazione intercorsa tra la Forza Armata ad un ente pubblico, quale il Museo, per finalità culturali e senza fini di lucro”. Questa importante attività conferma l’ottimo livello dei rapporti tra il Museo e la Marina Militare ed attesta la serietà, competenza e dedizione dei componenti onorari dell’istituzione.
Nelle prossime settimane si terrà la formale cerimonia pubblica di consegna dell’elicottero cui prenderanno parte Autorità Civili e Militari, tutte le componenti del Museo della Piazzaforte e la cittadinanza.

Alcune Immagini!